Storie di quartieri pubblici: Progetti e sperimentazioni per valorizzare l’abitare

Authors

Anna Delera; Elisabetta Ginelli; Maria Teresa Lucarelli; Massimo Perriccioli; Luca Talluri; Raffaele Amore; Francesca Capano; Gianluca Pozzi; Giulia Vignati; Giovanni Battista Barbarossa; Laura Daglio; Aurora Maria Riviezzo; Elia Zenoni; Silvia Nigro; Carola Clemente; Marco Giampaoletti; Giada Romano; Andrea Delmenico; Valentina Puglisi; Liliana Padovani; Chiara Merlini; Claudia Parenti; Cristina Cristina Renzoni; Caterina Quaglio; Marina Block; Grazia Pota; Anita Bianco; Francesca Cognetti; Roberto Bolici; Patrizio Losi; Valeria D’Ambrosio; Mario Rosario Losasso; Lidia Errante; Alberto De Capua; Maria Fabrizia Clemente; Giuseppina Santomartino; Francesca Gotti; Maria Chiara Cela; Paolo Carli; Luca Maria Francesco Fabris; Laura Pogliani; Mario Paris; Luca Zecchin; Pasquale Mei; Sofia Sebastianelli; Sara Braschi; Matteo Gambaro; Martina Nobili; Eugenio Arbizzani; Cristiana Cellucci; Michele Di Sivo; Carlo Vannini; Michele Lepore; Luciana Mastrolonardo; Valentina Dessì; Elisabetta Maria Bello; Maria Teresa Gabardi

Synopsis

I quartieri di edilizia residenziale pubblica, nonostante lo smantellamento avvenuto dai primi anni ’90 del secolo scorso, le politiche di alienazione e i tentativi di rigenerazione/gentrificazione, non sempre riusciti, continuano a essere luoghi importanti nei quali la città pubblica si esprime e si rappresenta. Sono luoghi spesso soggetti a degrado edilizio e urbano, oltre che sociale, ma che attraverso interventi di riqualificazione e riattivazione, demolizione e ricostruzione potrebbero assumere un ruolo centrale nelle città. Nel nostro Paese stiamo parlando di circa 1 milione di alloggi di proprietà pubblica di cui il 75% (circa 800.000) è ancora di proprietà e gestito dagli ex IACP - Istituti Autonomi Case Popolari - poi divenuti aziende a controllo regionale, mentre i restanti sono di proprietà comunale. Si tratta complessivamente di meno del 4% del totale degli alloggi presenti sul territorio nazionale in un Paese che vede la quota europea più alta di abitazioni di proprietà privata stimata tra il 75 e l’80%. Oltre all’esiguità del patrimonio, è anche un bene che è stato trascurato per troppo tempo, sia per investimenti sia per cure e che invece ha avuto, e ha tuttora, un rilevante ruolo nelle realtà urbane. Il risultato della call for paper promossa all’interno del cluster Social Housing di SITdA, la Società Italiana della Tecnologia, Storie di quartieri pubblici. Progetti e sperimentazioni per valorizzare l’abitare è, al tempo stesso, titolo del libro e dell’iniziativa proposta, con la finalità di mettere in luce le esperienze di valorizzazione delle qualità culturali, sociali, progettuali, architettoniche e urbanistiche dei quartieri attraverso tre obiettivi. Il primo è quello di raccontare progettisti e interventi, buone pratiche e metodi, azioni e risultati attraverso alcune ‘lezioni di progetto’ concrete, storiche ma tuttora valide, che hanno sperimentato e innovato il progetto della ‘casa’. Il secondo è quello di raccogliere spunti per politiche, strumenti, linee guida , metodologie di processo e di progetto testimoniate dal quadro della ricerca e delle sperimentazioni avviate, mirate a individuare prospettive di azione sull’ERP risorsa; il terzo è quello di illustrare progetti e interventi di valorizzazione dell’abitare sociale, tra rigenerazione e riqualificazione spaziale, ambientale e sociale. Una parte introduttiva restituisce, attraverso alcuni contributi, il valore e le politiche dell’abitare sociale e dell’ERP come occasioni di sperimentazioni, sinergie e strategie. Il testo trova la sua genesi in una profonda e convinta volontà da parte delle curatrici di tornare a riflettere sull’ERP e sull’abitare, di fotografare e valorizzare porzioni di ‘città pubblica’ considerate un’impareggiabile risorsa sistemica. Si tratta di un bene rappresentativo di politiche virtuose e di capacità intellettuali e professionali, fisico-materiali, progettuali-tecnologiche-spaziali che hanno prodotto ‘luoghi’ che, oggi considerati negativamente, dovrebbero diventare particolare motivo di orgoglio in quanto opere sociali e strumenti decisivi per la rigenerazione urbana, edilizia, sociale e tecnica in termini ambientali. Le potenzialità delle ricerche qui presentate dimostrano la determinazione degli studiosi nel seguitare ad affrontare il tema, sia nella ricerca che nella didattica, ad ampliarne i significati, a considerarne le qualità e le quantità, non solo in quanto strumenti per affrontare la questione abitativa, ma anche perché reale e rilevante risorsa multidimensionale per gli abitanti e la collettività.

Chapters

  • Indice
  • Un (doveroso) proemio
    Maria Teresa Lucarelli
  • I tempi della storia dell’abitare
    Massimo Perriccioli
  • Perché raccontare storie di quartieri pubblici
    Anna Delera, Elisabetta Ginelli
  • La sfida dell’abitare sociale in Italia
    Aumentare il numero di alloggi ERP rigenerando le città e rinnovando la gestione
    Luca Talluri
  • I quartieri pubblici
    Luoghi per nuove sperimentazioni politiche gestionali progettuali
    Anna Delera
  • L’edilizia residenziale pubblica in Italia
    Definizioni e prospettive
    Elisabetta Ginelli
  • Le residenze delle Manifatture Cotoniere Meridionali a Napoli
    Case operaie e panorama ieri e oggi
    Raffaele Amore, Francesca Capano
  • L’agire etico del progetto
    Il Broglio come innovatore dello spazio dell’abitare per la socialità
    Gianluca Pozzi, Giulia Vignati, Giovanni Battista Barbarossa
  • La dimensione sperimentale dell’edilizia residenziale pubblica
    Alcune storie dimenticate
    Laura Daglio
  • Ruolo e esiti della Legge 167 a Napoli
    Analisi diacronica di un lotto urbano a Secondigliano
    Aurora Maria Riviezzo
  • Vite e destini di un patrimonio pubblico
    I quartieri ultrapopolari IACP realizzati fra le due guerre a Milano
    Elia Zenoni
  • La riqualificazione integrata delle Periferie Urbane d’Autore
    Criteri per il recupero del patrimonio contemporaneo
    Silvia Nigro, Carola Clemente
  • Evoluzione urbana e sociale dell’edilizia popolare
    Il caso INCIS Decima e UNRRA Casas San Basilio a Roma
    Marco Giampaoletti, Giada Romano
  • Brescia periferica
    Genesi e storia del tessuto abitativo tra il dopoguerra e il boom economico
    Andrea Delmenico, Valentina Puglisi
  • Percorsi verso nuove forme di azione pubblica per la casa
    Liliana Padovani
  • Per un esercizio di immaginazione consapevole
    I quartieri milanesi come ‘palestra didattica’
    Chiara Merlini, Claudia Parenti, Cristina Cristina Renzoni
  • Le molte storie del Programma di Recupero Urbano di Via Artom
    Ripercorrere un’esperienza
    Caterina Quaglio
  • Il Lotto ‘O’ a Ponticelli
    Intenti, esiti e prospettive future
    Marina Block, Grazia Pota, Anita Bianco
  • La valorizzazione degli spazi non residenziali nell’ERP
    Sperimentazioni e apprendimenti
    Francesca Cognetti
  • Per la qualità dell’abitare
    Progetti ricerche e sperimentazioni per l’ERP a Piacenza
    Roberto Bolici, Patrizio Losi
  • I quartieri post-sisma del 1980 a Napoli fra qualità autoriale e strategie di Building Renovation
    Valeria D’Ambrosio, Mario Rosario Losasso
  • INA-CASA a Reggio Calabria
    Innovazioni sociotecniche per il quartiere Sbarre
    Lidia Errante, Alberto De Capua
  • Tecnologie abilitanti per la gestione dell’edilizia residenziale pubblica
    Maria Fabrizia Clemente, Giuseppina Santomartino
  • Prossima Apertura Aprilia
    Un disegno di piazza un incubatore di riattivazione
    Francesca Gotti
  • Il mix sociale nel recupero dell’ERP
    Criticità e sfide nel progetto Ospitalità Solidale a Milano
    Maria Chiara Cela
  • Transizione come metodo per costruire comunità resilienti
    Il caso ERP Sant’Agabio a Novara
    Paolo Carli, Luca Maria Francesco Fabris
  • Premesse per il riscatto dalla marginalità
    Residenza pubblica e politiche metropolitane milanesi
    Laura Pogliani, Mario Paris
  • Nuovi compimenti. Il Progetto Torri a Trento
    Luca Zecchin
  • Taranto città arcipelago
    Un caso studio di emergenza abitativa
    Pasquale Mei
  • Il Pubblico re-esiste in periferia
    L’esperienza del Laboratorio di Città Corviale
    Sofia Sebastianelli, Sara Braschi
  • I quartieri pubblici della città di Novara
    Storie esperienze progetti
    Matteo Gambaro
  • La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico
    L’area del Pineto a Roma
    Martina Nobili, Eugenio Arbizzani
  • Azioni progettuali per la rigenerazione ‘circolare’ della residenza sociale e del suo habitat
    Cristiana Cellucci, Michele Di Sivo
  • Riabitare Torrevecchia
    Dove arriva la resilienza di un edificio
    Carlo Vannini
  • La rigenerazione ambientale degli insediamenti pubblici tra sottrazioni volumetriche e addizioni bioclimatiche per il dopo pandemia
    Michele Lepore, Luciana Mastrolonardo
  • La serra bioclimatica
    Volano per migliorare casa quartiere e prestazioni energetiche dell’edificio
    Valentina Dessì
  • Progetti di riqualificazione nel quartiere Lorenteggio a Milano
    Elisabetta Maria Bello, Maria Teresa Gabardi

Downloads

Published

May 26, 2022